La Merkel indica la Spagna come il nuovo problema dell’Europa

La Merkel indica la Spagna come il nuovo problema dell’Europa

 

 

Lluís Bou     ElNacional.cat
Barcelona. Diumenge, 4 d’octubre de 2020

 

Il governo tedesco, guidato da Angela Merkel, indica la Spagna come il nuovo problema in Europa, secondo il media americano Bloomberg, che cita fonti della cancelleria. Oltre ad essere lo stato peggiore nella lotta contro il coronavirus, non ha un governo stabile dal 2015 e ha due problemi irrisolti: il conflitto in Catalogna e il declino della monarchia.

Secondo Bloomberg, la Merkel è preoccupata non solo per il fatto che la Spagna, e in particolare Madrid, sia diventata il focolaio della pandemia di coronavirus nell’UE, ma anche per il fatto che si stia rivelando che ha una “politica tossica”. La critica si aggiunge a quella fatta sabato scorsa da The Economist dal Regno Unito, che parlava di “politica avvelenata”. “Le autorità tedesche stanno osservando la situazione in Spagna con crescente preoccupazione”, spiega. Aggiunge senza mezzi termini che “il sistema politico spagnolo è spaccato”, un’immagine terribile perché avvia il percorso che porta verso lo Stato fallito.

“La Spagna sta pagando un alto prezzo per il suo sistema politico spaccato e sta rapidamente diventando il bambino problematico dell’euro. Prima era solitamente l’Italia a essere vista come il rischio più grande. Ma ora le autorità della Germania, motore economico dell’UE e il paese che ha contribuito con più soldi al Recovery Fund, sono preoccupate per la nefasta gestione spagnola della pandemia “, dice.

 

Bloomberg intitola: “La politica tossica della Spagna e i problemi sanitari preoccupano la Merkel”.

Sullo sfondo c’è il caos politico che attanaglia la capitale spagnola. “La recrudescenza dei contagi dalla fine dell’estate ha portato alla scoperta delle feroci divisioni partigiane in Spagna, con le autorità amministrative regionali (di centrodestra) di Madrid che sfidano le nuove restrizioni imposte dal governo socialista. E il risultato è una spirale nella crisi sanitaria”, indica.

Secondo Bloomberg, finora la Germania e gli stati del nord avevano fatto finta di nulla perché l’economia andava bene, ma d’ora in poi le cose cambieranno e applicheranno più rigore. “Per tanti anni, le autorità del resto d’Europa hanno guardato altrove rispetto alle asperità e le disfunzioni della Spagna, visto che l’economia funzionava. Ma quando la quarta economia dell’euro è sprofondata nella peggior recessione economica di Europa, si vedono costretti a seguire la questione più da vicino”, avverte.

Aggiunge che il governo di Berlino ha iniziato a preoccuparsi che la Spagna possa causare un effetto domino negativo in altri stati UE, “inclusa la Germania”.

 

Catalogna

Secondo il grande media economico americano, oltre alle solite questioni che la maggior parte degli Stati deve affrontare -bilanciare le richieste di aziende, lavoratori, giovani e pensionati- “La Spagna deve affrontare due questioni fondamentali che l’establishment si rifiuta di considerare: cosa fare con la monarchia e cosa fare con la Catalogna “, dice. “La Spagna è vulnerabile”, conclude, e ricorda che ha avuto 4 elezioni in cinque anni e che governa con un bilancio dello stato in proroga dal 2018.

 

* traduzione  Àngels Fita – AncItalia

https://www.elnacional.cat/ca/politica/merkel-espanya-nou-problema-europa_544029_102.html

articolo Bloomberg:

https://www.bloomberg.com/news/articles/2020-10-04/spain-s-toxic-politics-and-health-crisis-have-got-merkel-worried

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su