I detenuti del modulo di Junqueras chiedono che possa essere europarlamentare

I detenuti del modulo di Junqueras chiedono che possa essere europarlamentare

www.elnacional.cat, 14 febbraio 2020              

 

 

Settanta detenuti del modulo 2 della prigione di Lledoners hanno chiesto via lettera, al Tribunale Supremo, di consentire a Oriol Junqueras di esercitare il proprio ruolo di europarlamentare. Uno dei detenuti ha raccolto le firme in appoggio a un manifesto che hanno inviato alla alta Corte spagnola nonché al presidente del Parlamento Europeo, David Sassòli. Nella lettera, alla quale ha avuto accesso la ACN [Agenzia Catalana delle Notizie], 70 degli 85 detenuti del modulo affermano che bisogna rispettare la democrazia, il suffragio universale e il diritto del popolo ad essere rappresentato da chi ha  eletto.I firmatari, tra i quali ci sono tutti i prigionieri politici eccetto il leader di ERC, vogliono dare il loro “appoggio all’europarlamentare Oriol Junqueras” e per questo chiedono al Supremo che “rettifichi la sua decisione, permettendogli di esercitare le sue funzioni nel Parlamento Europeo per il quale è stato eletto e ratificato dallo stesso presidente” della Camera, David Sassòli.

 “Di varie nazionalità e orientamenti politici, crediamo nella democrazia e nel rispetto che questa si merita; è per questo che firmiamo tutti con la convinzione e la speranza che le loro signorie ascolteranno questa voce plurale e unanime che consideriamo rappresentativa della società che, comunque la si pensi, crede nel suffragio universale e nel diritto del popolo ad essere rappresentato dagli eletti scelti dal popolo stesso”, conclude il manifesto.

Il promotore dell’iniziativa ha spiegato, in un’altra lettera inviata all’ACN, che ai firmatari piacerebbe che la società in generale li “emuli” inviando “scritti simili” al Tribunale Supremo. Inoltre, specifica che può “garantire” che l’iniziativa è stata solo sua e che “Junqueras e il resto dei prigionieri politici sono stati gli ultimi a saperlo e a firmare” il manifesto “come altri compagni del modulo”. “Logicamente, Oriol è l’unico che non lo firma”, aggiunge. La lettera è firmata 30 gennaio e ha numero del registro di uscita del 5 febbraio.

Traduzione di Gaia Dolfi 

https://www.elnacional.cat/ca/politica/presos-modul-junqueras-demanen-eurodiputat_470247_102.html  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su