Lettera del presidente della Generalitat al presidente della Commissione di Venezia

Traduzione di una lettera del presidente del Governo della Catalogna al presidente della Commissione di Venezia‭ (‬sotto l’originale‭)
Dott.‭ ‬Gianni Buquicchio
Presidente
Commissione di Venezia
Segretariato‭  ‬della Commissione di Venezia
Conseil d’Europe
Avenue de l’Europe
F-67075‭ ‬Strasbourg Cedex,‭ ‬Francia
Gentile dottor Buquicchio,
lo scorso‭ ‬18‭ ‬maggio,‭ ‬il Parlamento della Catalogna riunito in seduta plenaria ha approvato una risoluzione‭  ‬— che accludo‭ ‬—  in cui,‭ ‬ribadita la volontà del Governo della Catalogna di tenere un referendum concordato con il Governo spagnolo sul futuro politico della Catalogna,‭ ‬lo si insta a mettere in atto le procedure occorrenti per poter avere la collaborazione della Commissione di Venezia in questo scenario di consultazione pattuita e concertata.
La traiettoria e l’esperienza della Commissione di Venezia nel rinforzare sia le istituzioni democratiche che la tutela dei diritti umani sono senza dubbio una garanzia quando si affrontano questi processi.‭ ‬L’Europa va costruita sulla base del dialogo,‭ ‬e proprio su questa base solida bisogna affrontare e risolvere le sfide che oggi abbiamo davanti a noi.
Voglio anche comunicarle che il Consiglio Esecutivo del Governo della Catalogna,‭ ‬in una seduta tenuta martedì‭ ‬23‭ ‬maggio,‭ ‬ha approvato un accordo tramite il quale si chiede formalmente al Governo spagnolo l’inizio di trattative per fissare i termini e le condizioni per organizzare un referendum concertato tra le due parte,‭ ‬allo scopo di conoscere qual sia l’opinione dei cittadini sul futuro politico della Catalogna.‭ ‬Il giorno dopo l’adozione di questo accordo,‭ ‬mercoledì‭ ‬24‭ ‬maggio,‭ ‬ho inviato una lettera al presidente del Governo spagnolo per comunicargli questa decisione e mettermi a‭  ‬sua disposizione per negoziare i termini del referendum.
Malauguratamente,‭ ‬il presidente Mariano Rajoy ha risposto in modo negativo all’offerta di dialogo‭; ‬tuttavia,‭ ‬il Governo della Catalogna mantiene sempre aperta la possibilità di negoziare e pattuire il referendum.
Sono convinto che queste informazioni,‭ ‬per la loro rilevanza politica,‭ ‬siano d’interesse per la Commissione di Venezia.‭ ‬In questo senso mi metto a sua disposizione per ogni chiarimento al riguardo.
Voglia accettare‭  ‬un saluto cordiale.
Carles Puigdemont i Casamajó‭
‬Barcellona,‭ ‬29‭ ‬maggio‭ ‬2017
 
traduzione  Jordi Minguell-ANC Italia
 
 
Digitalizzato_20170603
 
 
 
 
 
 
 
 

Posted in

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su